Mago Mazzarri, la sua Inter segna come quelle di Mourinho e Simoni

Walter Mazzarri sta mettendo in mostra il suo valore ancora una volta, il tecnico toscano è riuscito per ora a togliersi una piccola soddisfazione: la sua Inter ha segnato fin qui lo stesso numero di reti dell’Inter di Mourinho e di Simoni. Con una sostanziale differenza: l’organico a disposizione dell’ex allenatore del Napoli è nettamente inferiore a quello dei suoi predecessori.

La squadra nerazzurra è andata a segno ben 29 volte nelle prime 12 giornate, il miglior attacco del campionato. Ma soprattutto esattamente come la squadra di Mourinho nella gloriosa stagione 2009/10, quella del triplete, e come quella di Simoni nel 1997/98, quando a fine stagione arrivò la Coppa Uefa.

Una vera e propria impresa, se si considera che l’Inter 1997/98 aveva gente come Ronaldo, Zamorano, Branca, Ganz, Recoba e Djorkaeff in avanti. Come pure sfigura il paragone con la banda di Mourinho, che poteva contare su Milito, Eto’o, Balotelli e Sneijder.

Mazzarri ha potuto ammirare l’esplosione definitiva di Palacio ed il rilancio di Alvarez, con Milito, Icardi e Belfodil che per motivi diversi non hanno ancora inciso. Ma l’attuale gestione ha mandato in rete gli stessi giocatori della squadra del portoghese, 11, uno in più dell’era Simoni.

Intanto capitan Zanetti, dopo il rientro in campo, punta ad essere titolare nel match contro la Sampdoria ed ora l’ipotesi rinnovo fino al 2015 potrebbe non essere più così lontana.

Fonte: goal.com