Magazziniere del Milan rubava maglie e pantaloncini: arrestato

Un magazziniere del Milan è stato arrestato dalla Digos di Varese per avere rubato materiale tecnico dal centro sportivo di Milanello. Mustapha Medhoun, 52 anni, cognato della terza ex moglie dell’ad e vicepresidente rossonero Adriano Galliani, è stato colto in flagranza di reato lunedì mentre trafugava pantaloncini e magliette. In casa dell’uomo sono stati trovati centinaia di capi, rubati nelle scorse settimane.

Medhoun (magazziniere da 12 anni a Milanello) è stato arrestato due mesi dopo la denuncia del Milan, che tramite il Dipartimento della Sicurezza Interna aveva segnalato alle Forze dell’Ordine la sparizione di materiale tecnico. Su disposizione del pm del Tribunale di Varese Annalisa Palomba, la polizia ha quindi installato diverse telecamere di sorveglianza dentro il centro sportivo: proprio grazie a una di queste, è stato sorpreso il ladro in azione.

La polizia ha perquisito anche l’abitazione di un secondo dipendente del magazzino, e anche qui sono stati ritrovate magliette e pantaloncini rossoneri. La sua posizione è ancora al vaglio mentre per Medhoun c’è già stata la convalida dell’arresto.