L’uomo di Thohir boccia Marco Branca

Il nuovo presidente dell’Inter, Erick Thohir, non si era mai esposto negativamente sugli attuali dirigenti dell’Inter. In particolare, per quello che riguarda l’area tecnica e gli uomini mercato, il tycoon indonesiano ha sempre mostrato un profilo basso, conscio della necessità di portare avanti il mercato invernale con Marco Branca e Piero Ausilio al comando.

Secondo quanto riportato dal Corriere delo Sport, tuttavia, la rivoluzione in casa nerazzurra sarebbe immediata. E’ stata infatti bocciata la gestione della prima squadra tanto da portare nuovi metodi di lavoro proprio dopo la chiusura del mercato invernale.

Proprio alcune operazioni di mercato non sono piaciute a Dave Kasper, manager del DC United e uomo di fiducia di Thohir. Non ci sono contatti diretti tra società e Appiano Gentile, ora serve un team organizzato su ogni livello. Le decisioni andranno prese collettivamente e non accadrà più che giocatori costosi dal dubbio valore o prestiti onerosi siano accettati senza un’approfondita consultazione.

Insomma, Marco Branca ha i giorni contati. L’area tecnica è fortemente sotto osservazione e, attualmente, viene salvata, secondo quanto riportato da Tuttosport, soltanto dalla gestione del settore giovanile (a dire il vero molto più sotto il controllo di Piero Ausilio che dell’ex attaccante nerazzurro) vista positivamente sia da Thohir che dai suoi uomini di fiducia. Il cambiamento sarà radicale e il prossimo mercato invernale sarà la prova del nove che l’attuale dt non può permettersi di fallire.

Fonte: calciomercato.com