L’ultimo saluto dell’Inter e di Zanetti al giovane Roberto

Robero Ammendola, questo il nome del giovane calciatore prematuramente scomparso per una forma di meningite fulminante. 18 anni e una passione smisurata per l’Inter e il calcio, Roberto giocava con la numero 7 negli allievi juniores della città di Sesto. chilometri di corse sulla fascia destra.

Nel giorno dei suoi funerali, l’Inter ha voluto far sentire la propria vicinanza inviando ai familiari del ragazzo una maglia numero 7 autografata da tutti i calciatori. Alla casacca si accompagnava anche una lettera di capitan Zanetti, di cui una parte recitava:

Caro Roberto, so che condividiamo la passione di correre sulla fascia e sappiamo bene la fatica che si fa. Sono certo che dove sei continuerai a correre e divertirti sulla nostra fascia.”

Fonte: fcinter1908.it