Lukaku-Lautaro, 30 goal in due: dietro solo a Lewa-Müller

La ‘LuLa’ è piena. A San Siro il derby ha parlato nerazzurro, atto di forza importante dell’ Inter che è volata a +4 sul Milan, in quello che è una sorta di abbozzo di fuga per lo Scudetto, la prima ‘spaccatura’ in questi termini dell’equilibrio che fin qui ha contraddistinto il campionato.

Lukaku e Lautaro, Lautaro e Lukaku: può cambiare l’ordine degli addendi ma la somma è sempre la stessa. In tal caso è 30, come i goal realizzati in campionato dai due (17 dal belga, 13 dall’argentino): nessuno come loro in Italia, tanto che il secondo tandem più prolifico (Muriel+Zapata) lo troviamo a quota 23, staccato di sette lunghezze.

Le coppie più prolifiche in Italia:

Lukaku (17) + Lautaro (13) = 30 goal
Muriel (14) + Zapata (9) = 23 goal
Ronaldo (16) + Chiesa (5) = 21 goal

E in Europa? Lì la storia è leggermente diversa: ‘LuLa’ sempre al top, sia chiaro, ma al secondo gradino del podio dietro a Lewandowski e Müller, capaci di andare a segno per ben 36 volte. Qui, però, il merito è al 72% del polacco che ha timbrato il cartellino in 26 occasioni, di fronte alle 10 del tedesco.

Le coppie più prolifiche in Europa:

Lewandowski (26) + Müller (10) = 36 goal
Lukaku (17) + Lautaro (13) = 30 goal
Mbappé (16) + Kean (10) = 26 goal

Prendendo in esame la sola storia interista, Lukaku e Lautaro soccombono ma è un dolce naufragare: irraggiungibili Angelillo e Firmani, a 41 marcature dopo 23 partite nel 1958-1959, ma quello era un altro calcio per nulla paragonabile alle finezze tattiche attuali.

Questo calcio, invece, ha il chiaro timbro della ‘LuLa’ su cui l’Inter sta costruendo le sue fortune: per ora limitandosi alla sola Italia, in attesa di tornare a fare la voce grossa anche al di fuori dei confini nostrani.