Lucio racconta Madrid: “Coppa vinta con amici. C’era pressione per…”

Ritorna a parlare di Inter, l’attuale difensore del Palmeiras Lucio. In un video girato per uno dei main sponsor della Champions League, il brasiliano racconta le emozioni vissute nella notte di Madrid quando alzò la Coppa. “Non c’è dubbio che quella fu una Champions League speciale per me perché la giocai con i miei amici – ammette Lucio -. C’era un senso di amicizia all’interno di quel gruppo che fece entrare quella squadra nella storia del club. Fu una vittoria che segnò la mia carriera perché mi permise di trionfare nella Champions League e di essere inserito nel gruppo dei giocatori che andarono a formare il FIFA XI, fu una bella sorpresa. Un sogno si era avverato, quella finale fu incredibile. Sapevamo che il Bayern era una squadra dal potenziale enorme e che quindi bisognava giocare una partita perfetta, e sfoggiammo un prestazione molto equilibrata. La nostra squadra era molto buona e ci presentammo all’appuntamento molto fiduciosi. ll percorso dell’Inter fu accompagnato da un po’ di tensione. Noi avevamo una grande squadra, ma anche una grande responsabilità visto che il club non vinceva la Champions League da 45 anni e non c’è dubbio che un qualcosa dentro ci dicesse ‘Dobbiamo farlo adesso, deve essere adesso'”.

Fonte: tuttomercatoweb.com