Lucas vuole l’Inter, ora l’affondo…

Sfumato l’obiettivo Lavezzi, ormai praticamente acquisto certo del Paris Saint-Germain di Leonardo, l’Inter adesso deve decidere su chi spendere il tesoretto che è riuscita a mettere da parte. I nomi sono quelli di Lucas ma anche del Papu Gomez, con la trattativa che porta a Destro pronta a sbloccarsi da un momento all’altro. La prima ipotesi, quella che porta a Lucas, sembra la più accreditata. L’Inter ha inviato un’offerta al San Paolo da 18 milioni di euro, come spiegato nella giornata di ieri dal suo procuratore, Wagner Ribeiro.

Il club paulista non intende cedere il suo gioiello per una cifra così bassa, come spiegato dai dirigenti brasiliani nei giorni scorsi, ma con un’offerta da 25-30 milioni al massimo il calciatore può partire. Le pretendenti sono tante, il Real Madrid in primis, con José Mourinho che “osserva le sue partite dal vivo, ma anche in video cassetta: non se ne perde una”, ha svelato Ribeiro. Lo stesso agente brasiliano ha spiegato che l’obiettivo è quello di tenere il calciatore in Brasile fino al Mondiale del 2014, una vetrina importante ed impossibile da perdere.

L’Inter però ha una carta in più da giocarsi, la più importante: la volontà del calciatore. Sì, perché come svela La Gazzetta dello Sport, il talento brasiliano, che non riesce a mettersi in luce con la Seleçao, ha il desiderio di giocare nell’Inter ed è disposto anche ad accettare i tempi tecnici che richiede un’operazione di questo tipo. Il padre di Lucas è volato nei mesi scorsi a Milano per conoscere la città, il direttore dell’area tecnica tentò il blitz decisivo in Brasile durante il mercato invernale. Tutta strategia quella di dire di voler rimanere in Brasile, dunque, secondo la rosea. I presupposti per chiudere la trattativa ci sono tutti, basta soltanto trattare e aspettare.

Fonte: Fcinternews.it