Lucas Silva, rischio da 15 milioni

Un interesse reale, una trattativa molto lontana dalla fumata bianca per le solite ragioni economiche. L’Inter ha messo da tempo gli occhi su Lucas Silva, centrocampista brasiliano classe 1993 in forza al Cruzeiro, l’ha fatto visionare e l’ha seguito da vicino, ma la richiesta di 15 milioni di euro al momento complica tutti i piani di portarlo in Italia. Una cifra troppo alta per i conti nerazzurri, alle prese con il fairplay finanziario, non per il Real Madrid, che secondo quanto scrive oggi Marca potrebbe alzare la proposta iniziale di 12 milioni di euro per regalarlo ad Ancelotti.

CHE SIA UN BENE? – Salvo sorprese Lucas Silva non vestirà la maglia dell’Inter, ma non è detto che sia un male, almeno a vedere quelli che sono i precedenti. Negli ultimi anni prima Branca poi Ausilio hanno trattato senza fortuna altri due centrocampisti brasiliani sulla cresta dell’onda, prima Casemiro poi Paulinho, entrambi incapaci di ambientarsi e di lasciare un segno indelebile in Europa. Dopo aver detto addio al San Paolo, Casemiro ha giocato prima con il Real Madrid (soprattutto nella squadra B, il Castilla) ora cerca spazio nel Porto, mentre Paulinho, campione del Mondo con il Corinthians nel 2012, sta facendo tanta panchina al Tottenham e sta pensando di tornare in Brasile. Ecco perchè Lucas Silva, a 15 milioni di euro, potrebbe essere un azzardo.

FONTEcalciomercato.com