Samuele Longo: il bomber Primavera parla del derby vinto

L’Inter Primavera prosegue la sua esperienza positiva nel Campionato Primavera Tim – Trofeo Giacinto Facchetti e approda alla finale dopo aver battuto il Milan in una rocambolesca quanto appassionante partita. La semifinale si è chiusa con un pareggio per due reti a due alla fine dei 90 minuti regolamentari. Nei tempi supplementari, dopo il vantaggio milanista, l’Inter ha fatto sua la gara allo scadere dei 120 minuti, con una spettacolare girata al volo dello scatenato Longo che ha chiuso il match e portato la squadra nerazzurra in finale. Tre dei quattro gol sono infatti dell’attaccante veneto; classe 1992 Samuele è provato ma visibilmente compiaciuto al termine della partita: “”Era una semifinale del campionato, era un derby: le motivazioni annullano la stanchezza”.
La squadra di Bernazzani ha dimostrato carattere e determinazione, non arrendendosi alle sorti della gara, che li aveva visti per due volte andare in svantaggio. “Un gruppo fantastico” prosegue Longo, “non abbiamo mai mollato neppure quando siamo andati sotto”. Trapela la gioia dal volto del bomber interista, ma c’è spazio anche per la concentrazione “Ora siamo tutti felici, ma abbiamo anche già la testa alla Lazio”.
Appuntamento a sabato 9 giugno a Gubbio per la finale.

ilDani