Livorno-Inter (2-2): Palacio una certezza. Guarin e Mazzarri bocciati!

hernanes-pagelle
Handanovic: 6
– Non ha colpa sui gol. Per il resto ordinaria amministrazione. PERPLESSO

Rolando: 6 – Gioca sempre con la solita sicurezza  chiudendo con autorità chi transita dalla sua zona. DECISO

Samuel: 4 – Si perde Paulinho sul primo gol, si fa mangiare 3 metri in 4 da Emeghara nel gol del pareggio. CINGOLATO

Juan Jesus: 6 – Altra prestazione positiva del centrale brasiliano che non commette particolari errori gestendo al meglio tutte le situazioni. CONCENTRATO

Johnatan: 6 – Suo l’assist per Palacio, per il resto una partita senza particolari spunti. SCOLARETTO

Hernanes: 6,5 (migliore in campo) – La partenza non è delle migliori ma poi prende per mano il centrocampo e trova il gol del vantaggio. Poi il mister ha l’idea brillante di toglierlo. ILLUMINANTE

Kuzmanovic: 5,5 – Fino che la partita si svolge a ritmi bassi è a suo agio ma se il ritmo del match aumenta lui sparisce dal campo. BRADIPO

Alvarez: 4,5 – Passeggia per il “Picchi” per 86 minuti fino a quando Mazzarri, solo perchè subisce il gol del pareggio, se ne accorge e lo toglie. INADEGUATO

D’Ambrosio: 5 – Due mesi di tira e molla con il Torino per comprarlo. Avessi detto Roberto Carlos!  Prestazione anonima e scialba.  SOPRAVVALUTATO

Palacio: 6,5 – C’è sempre il suo zampino in tutte le occasioni pericolose dei suoi. Uno dei pochi punti fermi della squadra. DETERMINANTE

Icardi: 5 – Non entra mai in partita e fallisce una facile occasione per chiudere prima la partita. TRISTE

Guarin: 2 – Non contento come nelle altre partite di perdere palloni sanguinosi, cercare giocate inutili e proporre tiri che non inquadrano di metri lo specchio della porta, questa volta si supera e lancia in porta Emeghara regalando il pareggio al Livorno. OSCENO

Zanetti: sv

Botta: sv

Mazzarri: 4 – Guarin al posto di Hernanes, basta solo questo cambio per giustificare il mio voto. In più ci mettiamo l’assenza persistente di gioco, alcune scelte discutibili di formazione, cambi attardati (Alvarez) ed il gioco è fatto. INCOMPETENTE