L’Inter ufficializza: “Trattativa avanzata per finanziamento da 300 mln”. Ecco a cosa servirà

Una novità arriva direttamente dalla lettura del bilancio dell’Inter. Secondo quanto ufficializzato dalla stessa società, l’Inter è “in trattative avanzate con un istituto di credito per la stipula di un nuovo contratto di finanziamento per 300 milioni, i cui corrispettivi saranno utilizzati in parte per rifinanziare il debito esistente con Goldman Sachs (220 milioni, ndr), e in parte per finanziare la gestione operativa e il circolante”.

L’AD Michael Bolingbroke si è mostrato molto positivo in conferenza sull’andamento dei conti: “Nel 2013/14 avevamo ricavi per 168, poi 171 nel 2015, poi 186 nella stagione scorso. Questo esclude i 55 milioni dei ricavi dalle cessioni. E senza contare le gare europee. Quest’anno siamo sicuri di arrivare a 200 mln. L’Ebitda è positiva da un po’ di tempo, era uno degli obiettivi del nostro piano quinquennale. Nel 2014 era negativo per 14 mln, già nel 2015 siamo arrivati al pareggio e in questo esercizio eravamo positivi per 10 mln. In questa stagione ci aspettiamo di superare 20 mln e speriamo di arrivare ben al di sopra di questo dato. Ma il risultato importante è il risultato netto d’esercizio. E’ questo l’ambito su cui dobbiamo lavorare. L’anno scorso avevamo una perdita di 140 mln, ridotto a 59 mln. Quest’anno dovremmo ridurre questo dato a poco meno di 24 mln. Abbiamo un piano quinquennale e vogliamo utili di segno positivo al termine di questo piano. Siamo già in anticipo sulle previsioni”, ha spiegato Bolingbroke.

FONTEfcinter1908.it