L’Inter segue Vida per giugno: la situazione

Non è un mistero che Domagoj Vida, difensore centrale croato classe 1989, in forza alla Dinamo Kiev, piaccia all’Inter. La società nerazzurra aveva fatto dei sondaggi esplorativi anche nel corso dell’ultimo mercato di gennaio, quando si era resa conto di non poter arrivare, sin da subito, su Murillo e quando il Porto aveva rispedito al mittente la richiesta di prestito secco per Rolando fino al termine della stagione. Ma anche per Vida le speranze erano subito venute meno, dato che da Kiev avevano risposto picche ad una offerta di prestito senza obbligo di riscatto.

Ed oggi, qual è la situazione? Vida ha un contratto con la Dinamo che scadrà nel giugno del 2018 e, secondo quanto risulta a FcInterNews.it, la valutazione del giocatore si attesta intorno ai 5/7 milioni. È un centrale di sicuro affidamento e i numeri parlano chiaro: 26 presenze e un gol con la nazionale croata, 65 gettoni e 4 reti con la Dinamo nelle ultime stagioni. Ampi margini di crescita, dunque, ma la strategia per arrivare al giocatore non è semplice da attuare: ci sarà bisogno di un’offerta di acquisto definitivo e, al momento, l’Inter è alle prese con una mini rivoluzione/rifondazione ancora tutta da decidere e da pianificare. A giugno se ne capirà qualcosa in più.