L’Inter è pronta a giocarsi la carta Botta per arrivare a Cerci

CerciL’Inter avrebbe individuato l’uomo giusto per sbloccare un affare che sembrava quasi impossibile da portare a compimento e che invece adesso potrebbe clamorosamente riaprirsi. I nerazzurri dopo aver mollato nel mese di febbraio la pista che portava ad Alessio Cerci per via dell’uscita dalla società di Marco Branca, principale estimatore del giocatore e fautore della trattativa col Torino, ora starebbe per riprovarci grazie ad un asso nella manica da potersi giocare.

Nelle ultime ore il direttore sportivo granata Gianluca Petrachi ha chiamato il pari grado interista Piero Ausilio per chiedere nuovamente Ruben Botta, già richiesto nello scorso gennaio durante la trattativa D’Ambrosio ma negato dall’Inter per volontà del tecnicoMazzarri che volle trattenere a Milano l’argentino, dal canto suo il DS dei meneghini avrebbe rilanciato offrendo il cartellino del numero 20 più un conguaglio economico per la stella dei piemontesi. Il Toro si è preso tempo, con il Mondiale di mezzo non c’è fretta di arrivare ad una conclusione immediata, l’Inter è tornata a sognare Cerci ed ora aspetta una chiamata dal club di Urbano Cairo.

Fonte: europacalcio.it