Ecco l’Inter di Mazzarri: lavoro, regole ferree e tanta tecnologia!

MazzarriEloquente il titolo d’apertura del Corriere dello Sport: “E’ sempre più l’Inter di Mazzarri”.

Titolo forte che sottolinea come, il rinnovo del contratto, l’innesto di collaboratori, i nuovi metodi d’allenamento e il maggior utilizzo della tecnologia evidenziano come al centro del progetto Inter firmato Thohir sia forte e presente la mano del tecnico di San Vincenzo.

REGOLE – Rispetto ferreo degli orari, attenzione alla bilancia, uso dei cellulari vietato in sala da pranzo e via dicendo. Sono questi alcuni aspetti fondamentali su cui stanno lavorando il nuovo capitano Andrea Ranocchia e Samir Handanovic.

LAVORO – regole e tanto, tanto lavoro. Mazzarri si conferma tecnico “maniacale” e lo dimostra durante le lunghe esercitazioni tattiche dove corregge anche il modo di correre dei giocatori. Quella che sta nascendo è una squadra maggiormente in linea con il pensiero del tecnico visto che la dirigenza sta cercando di accontentare il più possibile l’allenatore piazzando colpi di mercato a lui graditi.

ASSETTO DIFENSIVO – per una maggiore poliedricità, in settimana sono previste esercitazioni per rodare al meglio il modulo difensivo con una linea a quattro uomini. Alternativa al 3-5-2 consueto

ATLETICA – rispetto alla scorsa stagione l’Inter ha iniziato prima la preparazione. Il preliminare di Europa League è alle porte ma l’obiettivo è far bene anche durante la tourneè negli Stati Uniti che lo scorso anno rappresentarono un vero calvario.

VASCHE – per consentire un rapido recupero e lo smaltimento dell’acido lattino sono state confermate le vasche di acqua fredda negli spogliatoi; alcuni nerazzurri invece hanno preferito immergersi nel fiume Sarca, come vi abbiamo riportato nella giornata di ieri.

Fonte: fcinter1908.it