L’Inter batte il Real Madrid ai rigori nel debutto in Guinness Cup

IcardiE’ un Inter che lascia ben sperare i suoi tifosi quella vista in campo questa notte contro il Real Madrid nella prima sfida della Guinness Cup, la squadra di Walter Mazzarri ha pareggiato la partita contro i campioni di Spagna per 1-1 nei 90′ di gioco, reti di Bale ed Icardi su rigore, e poi vinto ai calci di rigore con ancora il centravanti argentino decisivo nell’ultimo tiro.

Pronti via e sono gli uomini di Ancelotti a partir forte, Bale è devastante sin da subito e prima coglie una traversa di testa poi si inventa un gol da favola partendo da metà campo e calciando dai 30 metri con un sinistro che prende un effetto che rende il pallone imparabile per Hadanovic. Preso lo schiaffo dal gallese i nerazzurri si svegliano e dopo gli iniziali 11′ negativi fanno la partita nei restanti 79′. Nel primo tempo le occasioni scarseggiano, da apprezzare l’ottima prova per i meneghini di Dodò e Vidic, entrambi i nuovi acquisti si dimostrano già ben inseriti negli schemi della squadra di mister Mazzarri in barba a chi diceva che il modulo interista non era aderente a quelle che erano le loro caratteristiche. Nella ripresa la pressione dell’Inter sulReal Madrid, che nel secondo tempo schiera prevalentemente giovani canterani, aumenta ed al 68′ porta i frutti sparati. Vidic viene atterrato in area in maniera vistosa su un cross pennellato del neo entrato M’Vila, ottima mezzora anche per il francese che sfiora il gol con un destro a giro, l’arbitro decreta il rigore che MauroIcardi trasforma con un cucchiaio che spiazza Jesus Fernandez.

Di qui al 90′ ci sarà solo un altra palla gol e sarà ancora per i nerazzurri, Andreolli dopo una parata di Jesus Fernandez sull’ennesima conclusione diVidic all’ennesima proiezione offensiva si ritrova il pallone comodo del 2-1 a due passi dalla porta ma coglia ancora il portiere spagnolo che dopo il grande intervento sul serbo si ripete sul numero 6. Finisce 1-1 e si va ai rigori, l’Inter ne sbaglia due, Nagatomo se lo fa parare mentre M’Vila calcia sul palo, il Real Madrid tre conCarrizo che si supera in due circostanze, il penalty decisivo è il quinto e lo realizza Icardi. Mazzarri può essere euforico per il debutto della suo Inter in America, i ragazzi nerazzurri al cospetto dei campioni d’Europa, se pur con numerose assenti, non hanno tremato ed anzi hanno fatto la gara portando a casa il successo.

Fonte: europacalcio.it