Le probabili formazioni di Inter-Cagliari – Sette diffidati per Mazzarri

Dopo i trionfi su Sassuolo e Fiorentina, l’Inter contro il Cagliari va a caccia del terzo successo consecutivo, risultato mai ottenuto in questo campionato. In tribuna a San Siro sarà presente il presidente Erick Thohir, che da spettatore quest’anno è riuscito a godersi solo la vittoria nel derby. Momento non facil, invece, in casa rossoblu, con le voci societarie che continuano a rincorrersi e il presidente Massimo Cellino ormai sempre più assorbito dalla nuova avventura al Leeds. Sono in totale 34 le sfide giocate a San Siro tra Inter e Cagliari. I nerazzurri sono in vantaggio nei scontri diretti con 21 vittorie, l’ultima delle quali risalente alla stagione 2011/2012 (2-1). Per i sardi appena cinque vittorie, l’ultima datata 1995. Otto i pareggi, l’ultimo nella scorsa stagione (2-2, Palacio, doppietta di Sau e rete di Astori).

COME ARRIVA L’INTER – Sono ben 7 i diffidati in casa nerazzurra, dunque a rischio big match contro la Roma in caso di ammonizione (Nagatomo, Taider, Alvarez, Palacio, Jonathan, Rolando e Samuel). La folta presenza di diffidati potrebbe imporre al tecnico Walter Mazzarri di tenere a riposo qualcuno, magari uno dei due esterni (Nagatomo è anche alle prese con l’influenza). A centrocampo tornerà titolare Cambiasso, mentre Hernanes va valutato per i noti problemi muscolari. Ha ripreso ad allenarsi anche Kovacic. In attacco si va verso la conferma del duo Milito-Palacio, con Icardi che scalpita ma dovrebbe partire dalla panchina.

COME ARRIVA IL CAGLIARI – Ieri è tornato in gruppo il difensore Astori (Pisano resta l’unico ai box). Il tecnico Diego Lopez, a rischio in caso di ko, dovrà rinunciare allo squalificato Conti (due turni per lui). I dubbi più grandi sono in attacco, dove Nené e Sau appaiono favoriti su Ibarbo e Pinilla.

Fonte: tuttomercatoweb.it