Le parole sull’Inter mai in B? Hernanes replica imbarazzato: “Lo dissi perché…”

Giorno di presentazione per Hernanes, nuovo giocatore della Juventus. L’ex nerazzurro è protagonista della conferenza stampa a Vinovo e ovviamente fa anche riferimenti al suo recentissimo passato a Milano: “Sono sorpreso ma felice di essere qui, ci sono tante belle cose da costruire”. Inevitabile una domanda sulle sue parole nel giorno della presentazione con la maglia dell’Inter, di cui sottolineò il fatto di non essere mai stata in B, e il Profeta risponde a dir poco imbarazzato: “L’ho detto perché lo sentivo, quando ho iniziato a giocare la prima cosa che non volevo era la Serie B. Lottavo per non retrocedere, e quindi sembrava una cosa carina per me sottolinearlo. L’ho detto, ma ormai è passato. Sono felice e contento e ora sottolineerò i punti positivi della Juve che ha sempre vinto in tutti i sensi e continuerà a vincere. Spero di poterla aiutare”.

Si passa poi al suo trasferimento: “Quando ho saputo della Juve? All’ultimo, è stata una cosa improvvisa e mi sono detto sorpreso per quello. La Champions? Ho tanta voglia di giocarci, avevo fatto un mondiale e mai questo trofeo. Voglio fare bene e aiutare la squadra a conquistare risultati importanti. Juve più forte dell’Inter? Nel calcio 2-3 partite non vogliono dire niente, la Juve negli ultimi 4 anni ha dimostrato la sua forza. Sono andati via alcuni giocatori importanti, ora bisogna ricostruire gli spazi lasciati da questi giocatori ma per me rimane la squadra da battere in Italia e fuori”.