Lavezzi-Guarin: scambio alla pari nel segno del FPF

Interessante e, nello stesso tempo affascinante, indiscrezione di mercato, rilanciata questa mattina da Tuttosport.

La prossima sessione di mercato, quella estiva, potrebbe essere la volta buona per vedere sbarcare Lavezzi a Milano, sponda nerazzurra. Ad oggi, infatti, sembra essere molto lontana la permanenza di Podolski che a giugno rientrerà alla base e l’Inter sta pensando di rimpiazzarlo con il Pocho che vestirebbe la maglia nerazzurra in cambio di Guarin. Uno scambio alla pari, insomma, che oltre a soddisfare tecnicamente i due club, si sposerebbe perfettamente con il  fair play finanziario, considerato che entrambi i club sono sotto la lente di ingrandimento dell’Uefa. Lavezzi, oltre a rimpiazzare Podolski, verrebbe a Milano in qualità di erede di Palacio, destinato a diventare un riservista nell’Inter che verrà. Il Pocho a Parigi non ha mai chiesto di essere ceduto e non ha intenzione di rinnovare il contratto in scadenza nel 2016 a 4.5 milioni di stipendio dopo che la trattativa con il Psg per il rinnovo era deragliata alla richiesta di un sensibile ritocco verso l’alto per fare arrivare a 6 milioni. La stella di Lavezzi, da allora, si è eclissata: mai titolare (Champions esclusa) nelle gare importanti dove Lucas lo ha sorpassato nelle gerarchie, il Pocho vede il doppio match col Chelsea come uno spartiacque: nel caso in cui dovesse essere confinato in panchina, la rottura sarebbe inevitabile e, per il principio dei vasi comunicanti, sarebbe più facile lavorare allo scambio con Guarin.

FONTEfcinter1908.it