Lavezzi, ancora tu? Il Pocho rompe con il PSG e l’Inter prova a inserirsi. Il nodo sarà…

Ritorna ancora una volta per l’Inter la candidatura di Ezequiel Lavezzi per l’attacco. Stando a quanto riportato oggi da La Gazzetta dello Sport, infatti, tra il Pocho e il club parigino si starebbe consumando una lenta rottura che potrebbe permettere all’Inter di accelerare. Come si legge, tra i nerazzurri e l’entourage dell’argentino ci sarebbero già stati numerosi contatti. Per arrivare in Champions League, l’Inter ha bisogno di un giocatore come Lavezzi e lo ha fatto sapere al calciatore. Di mezzo, però, c’è il club parigino che non vorrebbe smantellare una squadra fin qui imbattuta.

Intanto in Francia raccontano di una rottura ormai quasi insanabile tra l’ex Napoli e il tecnico parigino Laurent Blanc, uno strappo che potrebbe favorire l’addio a gennaio. L’episodio è accaduto mercoledì 3 dicembre, quando per la sesta volta in stagione il tecnico ha sostituito il giocatore a cavallo dell’ora di gioco. Il giocatore non ha nascosto il malessere e al momento del cambio ha tirato dritto nello spogliatoio senza salutare la panchina. Poi, al triplice fischio, il chiarimento. ‘Perché tra me, Ibra e Cavani scegli sempre me quando devi togliere un attaccante? Te lo ordina il dottore che allo scoccare dell’ora di gioco devo uscire?’, il fulcro delle parole che Lavezzi ha rivolto al suo allenatore, il quale gli avrebbe risposto che tra i tre lo considera l’attaccante sacrificabile.

È proprio qui che vuole inserirsi l’Inter, anche se i nodi non mancano: il Pochopercepisce uno stipendio da 4,5 milioni, una cifra che – seppure ridotta del 50% – rimane fuori dalle possibilità nerazzurre. In caso di aggancio, l’Inter avrebbe pensato a un prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni a salire e con bonus. In contemporanea vanno registrati anche i tentativi (per ora molto morbidi) del Napoli di inserirsi nella trattativa. Decisiva potrebbe anche essere l’amichevole fra nerazzurri e parigini a Marrakech. Il tecnico Roberto Mancini vorrebbe, ovviamente, subito il calciatore, utile nella corsa alla Champions League, ma potrebbe ricevere il regalo solamente a giugno. Quel che è certo è che, secondo la rosea, il futuro del Pocho parla nerazzurro.

FONTEfcinternews.it