L’Arsenal toglie d’impaccio l’Inter: il futuro di Podolski è già segnato da un numero

Se Podolski facesse questi ultimi due mesi alla grande, l’Inter potrebbe decidere alla fine di riscattarlo? La domanda è legittima e pertinente ma la risposta è praticamente già scritta: no.

La sicurezza, almeno momentanea, deriva dalla valutazione che Arsene Wenger fa del suo attaccante, che ha un contratto con i Gunners fino al 2016: 7 milioni di euro.

E’ questa la richiesta che l’Arsenal fa all’Inter per il riscatto di Podolski, che paga non solo le brutte prestazioni ma anche l’età che non consente di ammortizzare adeguatamente un investimento di quel livello. Podolski è infatti un classe 1985,  il che significa che ha un re-sale value bassissimo. Impensabile acquistarlo per 7 milioni di euro e pensare, in un futuro, di poterne ricavare una plusvalenza. E il rendimento non giustifica una spesa così alta solo per assicurarsene le prestazioni in campo.

Quindi, a meno che Wenger non scenda a più miti consigli, e Podolski non faccia due mesi da urlo, le strade del tedesco e dell’Inter si divideranno già a giugno.

FONTEfcinter1908.it