Lamela è il prescelto. L’Inter studia il prestito del Coco, ma ora gli Spurs…

Erik Lamela è il prescelto. L’Inter ha deciso di puntare sul Coco in questa finestra di mercato di gennaio: l’idea è quella di regalare a Mazzarri l’attaccante richiesto ad una spesa minima. I nerazzurri proveranno infatti a convincere il Tottenham per ottenere il prestito dell’argentino, forti del sì del giocatore. Poco spazio a White Hart Lane, prima con Villas-Boas e anche oggi con il nuovo tecnico Sherwood. Lamela sogna il ritorno in Italia e l’ipotesi milanese rientra di sicuro fra le più gradite.

Segnali scoraggianti per l’Inter si registrano però dall’Inghilterra. Come fa sapere infatti il Daily Mail, inequivocabile il messaggio spedito dagli Spursai nerazzurri e agli altri club interessati (si parla anche di Juve e Roma): niente prestito, chi lo vorrà dovrà pagare almeno quanto hanno speso gli inglesi in estate per strapparlo ai giallorossi. Sul piatto servirebbero quindi 30 milioni di sterline, equivalenti a circa 36 milioni di euro comprensivi di bonus. Cifre che al momento l’Inter non può permettersi.

Qualora la notizia risultasse confermata, i nerazzurri vedrebbero azzerate le chance di concludere l’affare. Secondo altre fonti, invece, il Tottenham ha deciso di prendersi ancora del tempo per valutare l’uscita dell’attaccante argentino. E questa potrebbe essere la settimana decisiva per fare le dovute valutazioni. Anche gli addetti ai lavori dell’Inter studieranno i prossimi match degli Spurs, quello di oggi pomeriggio contro il Manchester United e l’altro di sabato contro l’Arsenal in Coppa d’Inghilterra. I fari rimangono puntati su White Hart Lane.

Fonte: tuttomercatoweb.com