La Russa: “Parlano dell’Inter, ma Trapattoni con la Juve come giocava?

In esclusiva per EuropaCalcio.it, è intervenuto il politico italiano (Ministro della difesa nel governo Berlusconi) Ignazio La Russa, cominciando dalla sua Inter e dal derby di Milano: “Quale derby? Di fatto questa partita non si è mai giocata. Comunque tento di ricordarmelo quanto è accaduto, anche se non vorrei. Quello che abbiamo sbagliato ma non soltanto contro il Milan, è di ascoltare troppo le critiche. L’Inter ha cambiato moltissimi giocatori e faceva benissimo a giocare per l’1-0, centrocampo bloccato, ripartenza, un goal 1-0 e va bene così. Abbiamo cominciato poi ad immaginare di poter fare a tutti i costi il gioco più bello, più divertente, redditizio e facendo così i goal ne abbiamo presi davvero tanti ed anche per sfortuna non siamo riusciti a fare neanche quel solito goal che poi invece col Chievo siamo riusciti a fare.

La formazione contro la squadra veronese era ottima, stare con un centrocampo abbottonato, con una difesa importante, ripartenza e con l’1-0 gli interisti sono felici anche perchè Trapattoni nella Juventus ha vinto campionati giocando così, in tutto il mondo il gioco italiano ha avuto successi badando prima a non prenderl, poi certo se hai uno come Higuain, Callejon vai all’attacco mentre noi che abbiamo un Icardi a corrente alternata dobbiamo giocare per adesso pensando al risultato.

Juventus-Napoli del 13 febbraio decisiva per lo Scudetto? Non credo, i campionati in Italia si decidono sempre in primavera. Anzi posso anche dire che, seppur è esagerato visto le forze in campo, ma considerando i punti di distanza traInter, la Juventus ed il Napoli, se fosse solo una questione di punti e non di squadra, è tale da giustificare assolutamente una possibile rimonta”.

FONTEeuropacalcio.it