La pista De Jong è sempre più calda

L’Inter di Stramaccioni è sempre alla ricerca di un mediano da piazzare davanti la difesa, che possa garantire quella fisicità e copertura davanti alla difesa di cui i nerazzurri necessitano. Il nome più caldo resta sempre quello di Nigel De Jong, centrocampista olandese del Manchester City, il quale non rientrerebbe più nei piani di Roberto Mancini.
Secondo quanto riporta infatti il ‘Corriere dello Sport’, l’allenatore italiano preferirebbe un elemento più tecnico in quella zona del campo, per impostare un gioco più votato al palleggio e possesso palla. A spianare la strada per una possibile cessione dell’olandese contribuisce l’arrivo di Jack Rodwell, centrocampista arrivato dall’Everton e pagato dal City ben 19 milioni di euro.
Quella disputata ieri da De Jong però, potrebbe non essere l’ultima partita in terra inglese, perchè Mancini considera Rodwell più una prospettiva che un titolare e Yaya Tourè a gennaio partirà per la Coppa d’Africa. In questo senso quindi, potrebbe essere decisivo un ulteriore acquisto dello sceicco per il centrocampo.
Ad ogni modo De Jong avrebbe fatto capire di voler cambiare aria per trovare più spazio altrove e Mancini non si sarebbe opposto a questa volontà. Il direttore sportivo Marwood ha dato quindi l’ok al manager del giocatore Rodger Linse per trattare con Branca. C’è però da risolvere anche il problema dell’ingaggio, dato che il nazionale ‘orange’ percepisce attualmente 3 milioni di euro più bonus.
De Jong era stato accostato in passato anche al Bayern Monaco che, però, attualmente ha orientato le sue attenzioni su Javi Martinez dell’Atletic Bilbao e su Song dell’Arsenal. Restano quindi da sapere ulteriori sviluppi nella trattativa che Branca spera di concludere al più presto.
L’alternativa a De Jong risponde al nome di Sandro del Tottenham, vecchio pallino della dirigenza nerazzurra. Il centrocampista brasiliano potrebbe rientrare nell’operazione che dovrebbe portare Julio Cesar a Londra. Sembra sfumata invece la pista che porta a Paulinho, appena convocato nella ‘Selecao’, e Fernando, che ha manifestato la volontà di voler rimanere ancora in Portogallo.

Fonte: goal.com