La notte di Jovetic: l’ex arrivato all’Inter grazie all’aiuto della… Fiorentina

Jovetic in viola, un’immagine che abbiamo visto per tanti anni in Italia. La Fiorentina ha portato questo talento serbo in Italia, ci ha creduto da giovanissimo e l’ha aspettato quando ha avuto brutti infortuni. Poi, la cessione. Non si poteva dire no ai 30 milioni bonus inclusi del Manchester City, Jo-Jo allora è partito in direzione Inghilterra.

LA SUA NOTTE – Ma come tutti gli Jo-Jo, tornano indietro. E così Stevan è tornato in Italia, ma non alla Fiorentina: all’Inter. E stanotte non può che essere la sua di notte. Inter-Fiorentina, una partita che vale molto perché si sfidano le prime due in classifica. È la sua prima volta contro la Fiorentina, da avversario. Sembra così lontano quel 2008, anno in cui arrivò in Italia. Ma quei 5 anni a Firenze non si possono cancellare. Ora guida l’Inter, sarà titolare anche perché si è riposato nell’infrasettimanale contro il Verona.

L’AIUTO VIOLA – Jovetic è arrivato all’Inter in estate, è stato il secondo extracomunitario dopo Miranda. Per questo l’Inter non ha potuto prendere Cuadrado né Salah, che erano entrambi degli obiettivi. Ma si può dire, e lo sottolinea la Gazzetta dello Sport, che il montenegrino sia arrivato all’Inter grazie alla… Fiorentina. I nerazzurri volevano Salah, l’idea era di fare un tridente con Icardi e Perisic. L’Inter aveva l’accordo con il giocatore e trattava con il Chelsea, la Fiorentina però si è messa di mezzo, minacciando di portare l’Inter in tribunale. Per evitare problemi, Thohir decise di virare su Jo-Jo, favorendo questo incrocio del destino. Il tempo dirà se il destino ha avuto ragione.