La cessione di Guarin accende il mercato!

Si è sempre detto: per potere fare mercato in entrata l’Inter deve vendere per accumulare un tesoretto. Ebbene da ieri sembra che tutto questo sia successo.
La vendita di Guarin allo Jiangsu Sunin, in pratica, fa entrare la società nerazzurra sul mercato. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, ci sarà l’accelerazione verso Roberto Soriano visto che nel frattempo la Sampdoria potrà contare sull’ex interista Ricky Alvarez, per il quale è arrivato il transfer dandogli la disponibilità per domenica.

Per il centrocampista italiano nato in Germania bisognerà fare in fretta perché la clausola rescissoria scade domani, il 21 gennaio. Al giocatore sarà proposto un contratto di 5 anni a 1,6 milioni a salire nel tempo. Ma attenzione perché gli scossoni potrebbero non finire perché anche in attacco potrebbero esserci novità: in questo caso dovrebbe uscire Biabiany in prestito. Occhio sempre a Lavezzi ed Eder col quale il ds parlerà con la Samp.

Voce-Quagliarella, al momento il Toro non vuole cederlo. E in difesa? Le ipotesi per sostituire Ranocchia: Rolando (Marsiglia) e De Maio (Genoa, nel discorso-Gnoukouri) sarebbero in vantaggio su altre piste (Izzo compreso). Nelle ultime ore è uscito il nome di Noe Dussenne, 23 anni, belga del Mouscron-Péruwelz.