Kovacic teme Cassano: “Speriamo che…”

Mateo Kovacic si è detto entusiasta di giocare la prossima partita contro il Parma, specialmente per la presenza tra i gialloblù di Cassano. Il talento di Bari vecchia è fonte d’ispirazione per il giovane croato: “Dobbiamo stare attenti a lui. Quando si diverte è sempre difficile, speriamo non giochi bene”. Kovacic non si fida della squadra di Donadoni, nonostante l’ultimo posto in classifica: “Rimaniamo concentrati, non sarà facile”.

“L’Inter deve stare in Champions League, speriamo di farcela in questa stagione”. La scorsa era poco impiegato, poi a poco a poco Mazzarri lo ha scoperto: “Sapevo sarei cresciuto. Col mister ho imparato grandi cose, sono diventato decisivo con qualche gol e gli assist e spero che continui così”.

Per quanto riguarda i prossimi impegni -Parma e poi Verona- Kovacic è fiducioso: “Sono due partite difficili prima della pausa ma possiamo fare bene. Sette punti in 3 partite è un buon rendimento, continuiamo così. Sì, siamo un po’ stanchi perché la Sampdoria è stata una partita difficile per tutti noi”. Ultime battute sui tifosi: “Mi danno soddisfazioni, non mi fischiano mai. Qualche fischio per la squadra è comprensibile, abbiamo sbagliato delle giocate facili, ma speriamo che con questi 3 punti anche loro siano contenti e i fischi rimangano fuori”.

Fonte: Sport Mediaset