Kovacic: “Io in una grande? L’Inter lo è. Mancini vuole che…”

Brooks Brothers, partner ufficiale di F.C. Internazionale, ha organizzato un evento speciale, nel centro di Milano, con ospiti quattro nerazzurri.

Mateo Kovacic è stato intervistato dai giornalisti presenti, tra cui gli inviati diFcInter1908.it. Queste le parole del centrocampista nerazzurro:

Cambiato allenatore, ci aspettiamo troppo noi o non hai dato tutto?

No, io non ho sentito mai queste cose. Io mi sono sempre trovato qui bene. L’Inter non è come prima, come nel 2010, speriamo torni presto.

Mancini era molto tecnico, ti sta aiutando?

Io sono giovane, con lui posso imparare molto, ha giocato anche nella mia posizione, mi prova esterno, mezzala, vuole che impari più ruoli e questo può solo aiutare.

Si aspettano tu possa fare la differenza, senti pressione dai tifosi?

Mi fa piacere che si aspettano molto, anche io aspetto molto, ma non c’è un solo giocatore, bisogna formare una squadra perché in campo siamo 11, tutti devono aiutare, non solo Kovacic, dobbiamo mettere tutte le teste insieme.

Hai tanti estimatori, anche Kovacic ha scelto l’Inter per il fututo?

Mi hanno cheisto se voglio andare in un grande club, Inter è già grande club, ora un po’ in difficoltà, ma il progetto c’è, c’è un nuovo allenatore, la squadra non si fa in sei mesi, ma in più anni.

-Contratto?

Stiamo parlando ancora, io mi trovo bene qua, voglio rinnovare, ma contratto fino al 2017.

-Cosa si è visto contro la Roma e cosa ti aspetti dalla gara contro l’Udinese?

Qualcosa di buono, ma abbiamo perso, dobbiamo vincere, l’Udinese sta giocando bene. Dobbiamo vincere, tre punti fondamentali, tutte le aprtite sono difficili.

-Incontrare Strama e Deki come sarà?

Bella cosa, loro due mi hanno aiutato molto. Strama mi ha portato qui, con Deki mi sento ogni due settimane, mi fa piacere.

-Hai conosciuto vari allenatori in questi pochi anni all’Inter…

Sono abituato, alla Dinamo ho cambiato vari allenatori, è una situazione che conosco. Speriamo di continuare con Mancini.

-La domanda di FcInter1908.it: Cosa ti ha colpito di Mancini?

Si vede che è stato un giocatore forte, non può cambiare tutto in poche settimane, anche lui ha fatto tante cose buone all’Inter quando è stato qui in passato.