Non sono uguale a Boban: lui è milanista io no

Interista da poco più di 5 mesi ma già veterano dei cuori nerazzurri, Mateo Kovacic è intervenuto ai microfoni di Sky sport analizzando l’attuale situazione dell‘Inter.

Il giovane talento si è lasciato andare a qualche piccola battuta su Stramaccioni: “E’ bravo e quando sono arrivato qui mi ha subito detto cosa voleva da me, per quanto riguarda la sua situazione , non posso esprimermi, è la società che deve decidere queste cose.”
Argomento dell’intervista, anche la sua posizione in campo:Preferisco giocare a centrocampo, non sono simile a Boban, anche perché lui è milanista, io nerazzurro” Mateo prosegue ancora l’intervista esprimendosi su due vecchie amicizie, Modric e Vrsaljco: “il primo è un grande calciatore ma credo sia molto difficile che lasci Madrid mentre il secondo è un bravo ragazzo, un mio amico ed un calciatore di gran talento ma è la società che deve fare valutazioni in merito.