Kondogbia: “Milanisti? Fischino chi li ha illusi. Inter perfetta. Che fatica! Mancio…”

Geoffrey Kondogbia ha parlato dell’Inter e della sua estate calda relativa al mercato e al derby per lui:

Evra? Si, Prima di decidere il mio futuro ho voluto parlare con lui. Ovvio, non gli ho chiesto un giudizio sull’Inter, ma sul calcio italiano, quello sì. E lui mi ha risposto che se uno fa bene in Italia, è pronto per far bene ovunque. Perché nessun campionato ti prepara così bene, da un punto di vista tattico e fisico. Una volta che sei stato qui, nulla può più metterti in difficoltà”

“L’Inter? Come tutti ho dei difetti ma conto, giocando in serie A, di cancellarli. Considero l’Inter la squadra adatta per migliorare, per diventare un giocatore con più qualità. Una tappa fondamentale per la mia crescita calcistica”

Come sta andando? Non ero abituato a fare tre ore di preparazione. Gli allenamenti sono molto più lunghi, oltre che intensi. Rispetto a Monaco non c’è nemmeno paragone. In Spagna, al limite, c’era un po’ più di impegno. Ma mai a questi livelli”

 I tifosi del Milan mi fischieranno? Mi fischino pure, se vorranno. Ma in realtà dovrebbero fischiare chi era vicino al Milan e ha fatto credere che sarei andato da loro. Non era vero, non ho mai firmato, non ho mai dato la mia parola”

E come è andata? Semplice. Il Milan, questo sì, mi ha fatto un’offerta che era economicamente superiore a quella dell’Inter. Ma io ho parlato con Mancini, mi ha spiegato il progetto, mi ha convinto. E così eccomi qua”.