Juventus-Inter, si cala le braghe per esultare: denunciato un ultras juventino

Un tifoso della Juventus è stato denunciato per essersi calato i pantaloni e aver mostrato le sue nudità agli interisti. Stessa sorte per altri 2 tifosi bianconeri e un interista.

E’ finito male per alcuni ultras di Juventus e Inter l’ultimo derby d’Italia, giocatosi domenica sera allo ‘Stadium’ di Torino. Un tifoso bianconero, nell’atto di esultare per la netta vittoria, ieri sera a Torino, al termine della partita, vinta dalla squadra di Conte, si è calato i pantaloni per mostrare la sua nudità agli interisti. Per questa ragione è stato denunciato dalla polizia.

La stessa sorte è toccata ad altri tre tifosi, due bianconeri e uno dell’Inter. I due juventini sono stati denunciati alle autorità competenti per aver lanciato degli oggetti all’arrivo del pullman con a bordo i giocatori nerazzurri. Il supporter nerazzurro invece aveva portato allo stadio una torcia illuminante vietata.

E’ stato questo l’epilogo di una serata che sul campo ha visto imporsi con un secco 3-1 i bianconeri sui rivali nerazzurri. La squadra milanese era stata oggetto al suo arrivo allo stadio del lancio di pietre e altri oggetti, con alcuni ultras che hanno finito per rovinare una serata che doveva essere semplicemente di sport.

Fonte: goal.com