Julio Cesar, stasera il saluto a San Siro

Si pensava fosse un addio senza saluto, quello di Julio Cesar all’Inter, complici le parole su Twitter della moglie Susane Werner che aveva scritto: “Il saluto non avverrà domenica, ma il motivo non ve lo posso dire”. Già, non sarà domenica perché S. Siro darà l’ultimo abbraccio al portiere brasiliano questa sera contro il Vaslui in Europa League. Julio Cesar, comunque, non sarà in campo sabato col Qpr. Debutterà il 15 settembre contro il Chelsea.
Prima, però, erano arrivati i ringraziamenti per i nerazzurri e per Moratti “per questi 7 anni straordinari”. Ma finiti i sorrisi sono cominciate le parole piene di amarezze. Julio Cesar ha parlato anche delle ragioni del divorzio: “Sinceramente all’inizio ero un po’ sorpreso – afferma Julio -, ma sono contento di questa opportunità in Inghilterra. Tutto è nato durante le vacanze, quando l’Inter mi ha detto che mi avrebbero dato uno stipendio più basso. Nessun giocatore al mio posto avrebbe accettato però, non sono ipocrita. Così è nata questa situazione un po’ noiosa, ho parlato col mio avvocato e abbiamo preso questa decisione. Penso che al QPR avrò molto più lavoro rispetto all’Inter, la Premier è vista in tutto il mondo, voglio continuare con la Nazionale”.

Fonte: Sport Mediaset