Juan Jesus: “A Roma per vincere. Champions possibile. Su Jovetic, Perisic e la Juve…”

Juan Jesus sul canale Facebook ufficiale dell’Inter risponderà alle domande dei tifosi. Questo il post che ha introdotto la società nerazzurra: “Ci vediamo tra poco con Juan Jesus!”

Com’è andato l’allenamento?
“Abbiamo fatto palestra, poi tattica, allenamento è andato bene”.

Cosa mangi prima di giocare?
“Pasta e petto di pollo per stare leggero”.

Vincerete a Roma?
“Partita aperta, sarà dura ma ci proveremo. Siamo carichi per questa sfida”

Giochi sabato?
“Speriamo, se non gioco spero che chi vada in campo faccia bene”

Come ti trovi con Miranda?
“Bene, molto bene. Seguiamo il suo esempio ma non solo, anche di Murillo, Santon e degli altri…”

Arriverete in Champions?
“Speriamo, faremo il possibile”

Rimarrai a lungo all’Inter?
“Io voglio rimanere, se l’Inter mi tiene rimango a lungo”.

Chi era il tuo idolo?
“Lucio, è stato un onore giocare con lui”.

Come sta Icardi?
“Sta bene”.

Giochi ancora a Fifa?
“No non ci gioco più ora gioco a uno di guerra”.

Champions?
“E’ dura ma ci proviamo, non è impossibile”

Nagatomo?
“E’ un grande, fa sempre yoga. Sembra un pazzo, ma è davvero un grande”.

Difensore più forte con cui hai giocato?
“Walter Samuel”.

L’attaccante più forte che hai affrontato?
“Higuain, ti mette sempre in difficoltà. Difficile da marcare, ti rincorre e può sempre farti male”.

Perisic?
“Io lo chiamo Cristiano Perisic, perché fa doppi passi, va, torna, è fortissimo e io lo prendo in giro”.

Bayern-Juve?
“E’ difficile, giocare lì è davvero dura”.

Ibrahimovic?
“E’ fortissimo, su tredici campionato ne ha vinti 11 è un fenomeno”

Mourinho?
“E’ un grandissimo allenatore”

Chi vincerà lo Scudetto?
“Speriamo che vinca il Napoli, se lo merita ed è in forma”.

Il più forte di tutti i tempi?
“Mi dispiace per gli argentini ma dico Pelè. E spero possa diventarlo Neymar”.

Prometti che non andrai alla Juve?
“Le promesse non si fanno, nel futuro non si sa mai cosa succede. Sono stato tanto all’Inter e non penso a questa, non credo che accadrà”.

Programma di oggi?
“Credo partita 11vs11″

Gol contro la Roma?
“Lo dedico prima di tutto a me, è tanto che non segno”.

Fascia da capitano?
“E’ sempre un grande onore perché l’hanno indossata tanti grandi campioni”

Quanto è forte Handanovic?
“Samir è fortissimo, si impegna tantissimo ed è un vero professionista. Si allena sempre al massimo, mangia bene e per questo è fortissimo”.

Zanetti?
“Un grande campione, ha sempre dato tutto, si è sempre impegnato al massimo. Posso solo applaudirlo”.

Vittoria con la Juve vi ha rilanciato?
“Bella vittoria peccato che non siamo riusciti a raggiungere la finale. Se siamo sul pezzo possiamo giocarcela con tutti”.

Jovetic?
“E’ un giocatore fortissimo, spero torni presto che abbiamo bisogno di lui”.

Momento migliore della tua carriera?
“2012-13 ho giocato tante partite e ho fatto bene. Spero di fare altre belle prestazioni”.

Arriverà il gol per Eder?
“Sì speriamo, si impegna tanto e spero si sblocchi presto e torni a segnare come prima”.

“Sabato vi vogliamo tutti vicini. Speriamo di fare bene, vogliamo vincere. Poi ci sarà la pausa della Nazionale e torneremo carichi. FORZA INTER”

FONTEfcinter1908.it