Juan: “Lucas Leiva? Bene se arriva. Osvaldo? Mi ha sorpreso…”

Al termine dell’ottima prova in coppa contro la Samp, in cui è stato uno dei migliori in campo, Juan Jesus si è fermato a parlare con i giornalisti nella zona mista di San Siro. Queste le parole di un sorridente JJ, squalificato in campionato fino all’8 febbraio:Soddisfatto? Sono contento sì, perché ho giocato bene e abbiamo fatto una grande partita. Non sono esattamente “soddisfatto” perché non dobbiamo mai essere soddisfatti del nostro lavoro. Dobbiamo lavorare ancora tanto, dobbiamo fare bene per l’Inter e portarla al posto più in alto possibile”.

Shaqiri? Conosciamo le sue qualità, possiamo puntare al 100 % che lui può decidere una partita quando è bloccata. Fa piacere quindi che abbia segnato all’esordio”.

Squalifica? La delusione c’è, perché sapete tutti come sono, non sono uno cattivo, ma purtroppo è andata così ma sono tranquillo, sto lavorando, sto lavorando bene e adesso devo aspettare l’8 febbraio per ritornare in campo”.

Osvaldo? Mi ha sorpreso questa situazione perché lui nello spogliatoio è tranquillo, io mi trovo benissimo con lui. Mi dispiace perché perdiamo in qualità, perché di lui come giocatore non possiamo dire niente. E’ una decisione sua e della società, non posso parlarne io. Mi dispiace per la persona che è Osvaldo, ma decide la società”.

Lucas Leiva? Se arriva sarò contento perché è anche un brasiliano in più. La sua qualità la conosciamo tutti, sappiamo che è un bravo giocatore con i piedi, e ha una gran cattiveria agonistica. Se arriva bene, però il mercato non lo faccio io, lo fanno Piero (Ausilio, ndr) e Fassone (ride)”.

Torino? Io la vedo da tifoso, ma sicuro i compagni stanno lavorando bene e il mister metterà in campo la squadra migliore per affrontare il Torino. Cerchiamo di prendere tre punti che saranno importanti”.

FONTEfcinter1908.it