Juan Jesus: “L’Inter tornerà grande, con Mazzarri inizia una nuova era”

Juan Jesus in un’intervista rilasciata a un’emittente brasiliana ha detto di credere molto nella ripresa dell’Inter e nel nuovo progetto di rifondazione. Negli ultimi due anni, l’Inter è stata assente tra le grandi d’Europa. Per precisare, è rimasta fuori anche dal gruppo delle migliori squadre italiane. I tifosi protestavano, le teste dei tecnici cadevano e l’Inter ha inciampato in mille difficoltà. Ecco come racconta tutto Juan.

«Inizialmente c’è stato grande sostegno da parte dei tifosi. Quando non c’è un risultato, è difficile per tutti. E dato che l’Inter è una grandissima squadra, la delusione dei tifosi era direttamente proporzionale. Ora, la riprogettazione è cominciata, è arrivato il nuovo allenatore e nuovi giocatori stanno giungendo . L’anno prossimo sarà molto importante, e torneremo a essere quelli di qualche anno fa».

Venendo da un sesto e un nono posto molto deludenti nelle ultime due edizioni del campionato italiano, l’Inter non parteciperà a competizioni europee nella prossima stagione. Così, ci saranno meno partite e più tempo per la squadra di lavorare al nuovo progetto di lavoro. Il giovane Andrea Stramaccioni ha avuto la possibilità di lavorare dal marzo dello scorso anno. Il club ha investito su qualcuno che conosceva da vicino la base nerazzurra.  All’inizio i nerazzurri avevano anche avuto buone prestazioni, ma il rendimento poi è crollato. Ora è il turno di Walter Mazzarri.

«Con Stramaccioni, abbiamo fatto un ottimo girone d’andata, arrivando al secondo posto con un punto in meno dalla Juventus, ma la squadra ha avuto un sacco di infortuni, ha perso giocatori chiave. Ora con Mazzarri sarà una nuova era, cominciamo da zero, per rivincere tutto o chissà, anche di più di quello che abbiamo già vinto».

Fonte: Fcinter1908.it