Jovetic come Shaqiri: via in estate!

Un nuovo caso Shaqiri? Sì, è possibile. Perché nei piani dell’Inter potrebbe non rientrare più per la prossima stagione Stevan Jovetic, comprato dal Manchester City in prestito con obbligo di riscatto un’estate fa e diventato poco più che una riserva nel corso della stagione.

I rapporti tra Jovetic e Mancini non sono mai decollati, anzi; al momento c’è freddezza tra l’allenatore e il montenegrino, volenteroso di giocare di più e di essere protagonista. L’Inter nel frattempo ha capito che se Mancini dovesse restare, può essere intelligente provare a cedere Jovetic per fare cassa e investire nuovamente. Un po’ un caso alla Shaqiri di un anno fa, appunto.

Preso, non ha convinto, rivenduto senza fare minusvalenza. Per questo Ausilio ha già dato mandato all’agente di Jovetic di cercare nuove soluzioni all’estero che possano convincere il giocatore e magari allettare l’Inter, che valuta il prezzo esattamente come quanto pagherà a giugno prossimo, attorno ai 14 milioni. Chi può arrivare al suo posto? Tutto dipenderà dalla Champions League.

Perché se a centrocampo Banega è preso e Soriano è già prenotato, bisogna lavorare decisamente sull’attacco dove Palacio avrà un anno in più, così come le offerte per Icardi non mancheranno. Ausilio si sta guardando attorno insieme al capo scouting Mirabelli, uno degli osservati speciali è sempre Bellarabi, ala classe ’90 del Bayer Leverkusen, giocatore che intriga e che a Mancini piace molto.

Siamo a livello di idee, è ancora presto e prima bisognerà risolvere la questione Jovetic. Sempre più lontano dall’Inter…

FONTEgoal.com