Jonathan sogna il mondiale: “Se Prandelli mi chiamasse per il Mondiale, direi di sì”

Nell’Inter di Mazzarri è ormai diventato un punto fermo e adesso Jonathan sposta in alto gli obiettivi. L’esterno brasiliano ha il passaporto italiano e se Prandelli chiamasse…

L’Inter si ferma dopo due vittorie consecutive, impattando contro il Cagliari a San Siro, e il terzino brasiliano Jonathan prova a spiegare nel dopo partita cosa non ha funzionato: “Abbiamo fatto bene, abbiamo avuto tante opportunità di fare goal, purtroppo la palla non voleva entrare“.

Anche a Jonathan viene chiesto dell’episodio del rigore concesso ai rossoblù per il fallo di mani di Juan Jesus: “Il rigore per il Cagliari? E’ una situazione che dobbiamo guardare con calma perchè secondo me Juan era con il braccio vicino al corpo, è da rivedere alla tv per sapere se è o meno rigore“.

Quanto alle condizioni atletiche della squadra di Mazzarri, il brasiliano porta argomenti solidi: “Stiamo bene fisicamente, perchè una squadra che vince a Firenze e poi corre come noi alla fine del secondo tempo contro il Cagliari vuol dire che sta bene, sennò non ci riuscirebbe“.

Jonathan infine spalanca la porta ad una eventuale convocazione con la maglia dell’Italia in vista del prossimo Mondiale, che si disputerà proprio in quel Brasile dove lui è nato, grazie al fatto che ha anche il passaporto italiano: “Se giocherei il Mondiale qualora Prandelli m chiamasse? Può essere di sì perchè non ho avuto l’opportunità di giocare nella Nazionale brasiliana. Però non credo perchè ci sono altri calciatori che vengono sempre convocati, Abate, Maggio… ma se io avessi l’opportunità andrei volentieri“.

Fonte: goal.com