Jonathan lancia un appello: “Ora restiamo uniti”

Neppure il match casalingo contro il fanalino di coda Catania rianima l’Inter, bloccata sullo 0-0 dagli etnei e sempre più nel mirino dei tifosi, oggi letteralmente scatenati nei confronti della società, chiamata energicamente ad intervenire sul mercato per regalare a Mazzarri i rinforzi tanto invocati.

A prendere la parola, al termine del match odierno, è stato Jonathan, grande protagonista in avvio di stagione: “Ci manca un po’ di fortuna. A volte sono più bravi gli avversari, a volte sbagliamo noi. Comunque è un momento difficile, dobbiamo solo continuare sulla nostra strada, così prima o poi ne usciremo. A inizio anno facevamo molto bene sulle fasce,  ora gli avversari lo sanno e ci aspettano“.

Quindi il brasiliano continua: “Ora dobbiamo pensare alla prossima partita, ci serve il sostegno dei tifosi e con il loro aiuto ne usciremo presto. Non riusciamo a mettere la palla dentro ci manca solo quello, quando ritroveremo la via della rete ci sbloccheremo. Di questo ne sono certo, le squadre chiuse se si trovano sotto sono costrette ad aprirsi e la partita cambia”.

Infine Jonathan invita tutti a mantenere la calma, e chiosa: “La classifica? Sappiamo che dietro ci pressano, ma stiamo lavorando. Dobbiamo guardare avanti con fiducia e senza pressione, e dobbiamo restare uniti”. Domenica sera c’è la Juventus…

Fonte: goal.com