Il mercato dell’Inter (almeno in uscita) non è ancora terminato. Nella giornata di oggi, infatti, Joao Mario saluterà per l’ennesima volta il club nerazzurro e diventerà un nuovo giocatore dello Sporting Lisbona, club da cui era arrivato a Milano nella lontana estate del 2016.

È questo quanto rivelato dal quotidiano lusitano Record, che assicura come gli ultimi dettagli tra le parti siano stati risolti e nelle prossime ore, che combaciano con l’ultimo giorno del calciomercato portoghese prima della chiusura, l’ex Lokomotiv Mosca si trasferirà di nuovo a Lisbona con al formula del prestito fino al giugno 2021. I Leões pagheranno un terzo dello stipendio corrispondente a circa un milione di euro.

Non dovrebbero quindi esserci opzioni di acquisto (né diritto, né obbligo) con il centrocampista che “ha già firmato il suo contratto, ma, visto che in Portogallo il mercato chiude soltanto oggi, c’è tutto il tempo per sistemare gli ultimi dettagli”, si legge tra le pagine del Corriere dello Sport. Non è chiaramente da escludere che, in caso di rilancio del classe ’93, i due club possano sedersi ad un tavolo nei prossimi mesi per privare ad intavolare una trattativa per il trasferimento a titolo definitivo.