Joao Mario: “Posso portare Cristiano Ronaldo all’Inter”

Dopo Messi, ecco Cristiano Ronaldo: l’Inter sogna in grande. La Pulce del Barcellona è il desiderio del duo Tronchetti Provera-Moratti, mentre Joao Mario vorrebbe in squadra l’amico e il fresco Pallone d’Oro: “Se un giorno dovesse andare via dal Real Madrid e pensasse di venire in Italia, credo che sarei in grado di convincerlo a venire in nerazzurro”, ha detto il centrocampista portoghese in un’intervista a Tuttosport.

Un affare quasi impossibile: “È difficile. Per l’Inter sarebbe ovviamente un orgoglio avere Cristiano in squadra, ma sappiamo come la sua realtà sia il Real Madrid. È lì da tanto tempo, è il simbolo della squadra e li continua a vincere molto”.

Meglio pensare al campo dove l’Inter deve rimontare diverse posizioni in classifica: “La Champions è possibile, la matematica ancora non ci condanna. Dobbiamo però fare un girone di ritorno perfetto”. E ora ci sono le delicate sfide con Sassuolo e Lazio: “Dobbiamo giocare come se non ci fosse un domani. Dobbiamo vincere 4-5 partite di fila per ritrovare fiducia”.

Fin qui la stagione nerazzurra non è stata positiva: “Con De Boer il problema era la lingua. Aveva buone idee ma non riusciva a trasmetterle alla squadra. Con Pioli le cose sono migliorate. Ai tifosi dico che siamo tutti responsabili e che abbiamo sempre lottato e lotteremo per far tornare in alto l’Inter”.

Pian piano Joao Mario si sta imponendo in nerazzurro: “Manca ancora tanto al mio top, in fondo ho solo 23 anni e penso di poter fare molto di più. Anche nello Sporting ho fatto fatica all’inizio, poi sono cresciuto e migliorato. Sono sicuro che farò lo stesso percorso qui, dimostrando a pieno il mio valore”.

FONTEsportmediaset.mediaset.it