Isla si abbassa lo stipendio, ora l’accordo è vicino!

La casella dell’esterno destro potrebbe essere coperta presto. Molto presto. Proprio quando tutto pareva complicarsi, ecco la svolta tanto attesa: Mauricio Isla è a un passo dal vestire il nerazzurro. Ieri la giornata campale, in cui i due club – apparsi inizialmente ancora lontanissimi – si sono d’un tratto ravvicinati.

Per il cileno, la richiesta della Juventus è nota: non meno di 7,5 milioni per la sua metà (l’altra è dell’Udinese). L’Inter è salita con l’offerta rispetto all’inizio della trattativa: da 5 milioni, l’asticella è arrivata fino a 6. Marotta, però, non molla di un centesimo e così tutto pareva sfumare, con tanto di voci insistenti su Van der WielMontoya Janmaat, indiscrezioni confermate (strategicamente?) anche da Piero Ausilio.

In serata ecco il colpo di scena: parti vicine, anzi vicinissime. Merito di Isla, che avrebbe deciso di rinunciare a 200mila euro lordi all’anno (che per 4 anni fanno 800mila) pur di vestire la maglia dell’Inter. Una voglia pazza di andare a giocare per Walter Mazzarri, confermata ora anche concretamente dal cileno. Un atteggiamento che è piaciuto tantissimo a Massimo Moratti, informato del gesto da Marco Branca che sta portando avanti le trattative con i bianconeri.

L’epilogo, ormai, pare scontato, con Isla interista e Mazzarri finalmente felice per avere a disposizione il suo esterno destro che tanto gli manca. Un finale prevedibile, vista la volontà di tutte le parti in causa di chiudere felicemente l’affare. E si sa: quando il giocatore vuole andare e i due club vogliono accordarsi, alla fine una soluzione si trova sempre. Il tempo e il campo dirà chi avrà avuto ragione.

 Fonte: Fcinternews.it