Intrigo Inter-Parma e Genoa per Cassano

La Gazzetta dello Sport parte da un dato di fatto: L’Inter vuole Ishak Belfodil a tutti i costi. L’affare con il Parma è ben avviato, se non addirittura concluso, ma tutto ora dipende da Cassano e Silvetre. Se i due accettano Parma, si chiude domani mattina,ma le cose sono un po’ più complicate.

Silvestre va convinto e Cassano è quasi sicuro (quasi) del trasferimento in Emilia anche se l’idea di tornare a Genova lo solletica assai. Ancora qualche passo e la situazione si districherà: il manager del barese, Beppe Bozzo, tornerà in Italia domani e parlerà con Fantantonio: nel week-end la risposta, ma Enrico Preziosi preme, spinge. E qui nasce il problema. Appena saputo che Cassano si sarebbe trasferito a Parma in prestito, il presidente del Genoa Preziosi è saltato sulla sedia; Fantantonio è un suo cruccio e quindi, per convincere l’Inter a girare verso Genova, ha rimesso sul piatto due giocatori che i nerazzurri stanno deguendo: Gilardino e Antonelli.

Ad oggi però il Parma è in vantaggio per prendere Cassano e questo per due motivi: il primo, ricordando Genoa-Inter di fine campionato quando il pubblico rossoblù fischiò sonoramente l’ex sampdoriano alla lettura delle formazioni, il Cassano alla genoana sarebbe un bel colpo a sorpresa e ad effetto, il secondo, non meno importante Donadoni. L’attuale tecnico del Parma è stato uno dei pochi che ha sempre creduto in Cassano e la presenza sulla panchina emiliana potrebbe convincere il barese; ci sono state delle telefonate tra i due e tutto fa pensare che la strada sia intrapresa. Dopo il week end apremo!

Fonte: fcinter1908.it