L’Inter vuol regalare un attaccante a Mazzarri: priorità Jovetic, ma spunta un altro nome…

JoveticL’Inter vuol regalare a Mazzarri un attaccante che faccia fare il salto di qualità al reparto offensivo nerazzurro: la priorità è Jovetic, ma occhio a Bacca del Siviglia.

Dopo gli arrivi di Dodò e M’Vila, l’Inter cerca rinforzi anche per l’attacco. Diversi i giocatori nel mirino, da Cerci a Lamela, passando per Lavezzi, Pato e Osvaldo, ma uno solo è la priorità individuata da Mazzarri e dal ds Ausilio. Si tratta dell’ex Fiorentina Stevan Jovetic.

L’attaccante del Manchester City è ritenuto la punta ideale da utilizzare assieme a Palacio e Icardi, il giocatore con cui far fare il salto di qualità al reparto offensivo nerazzurro che nello scorso campionato ha messo a segno 62 goal, 3 meno della Fiorentina, 15 meno del Napoli, 10 meno della Roma e 18 meno della Juventus.

La richiesta di prestito presentata al Manchester City è stata respinta senza remore, ma l’Inter non si dà per vinta anche perchè la permanenza ai Citizens di Negredo darebbe poco spazio a Jovetic, che nello scorso campionato di Premier League è sceso in campo solo 13 volte, andando a segno in 3 occasioni. Poco per uno che è stato acquistato per 30 milioni di euro, bonus compresi. Così l’Inter continua a provarci, ritenendo che il Man City possa alfine parcheggiarlo in prestito per la prossima stagione, e strappare magari un diritto di riscatto.

Ma oltre a Jo-Jo, la ‘Repubblica’ spara un nome nuovo per l’attacco dell’Inter: Carlos Bacca. Il colombiano del Siviglia -. autore di 21 goal nell’ultima stagione, conclusa dalla vittoria in Europa League – costa all’incirca 10 milioni di euro, da pagare in più annualità. Operazione che rientrerebbe perfettamente nei diktat di Thohir, che ha imposto ad Ausilio e compagnia di non portare avanti trattative superiori ai 15 milioni di euro. Bacca potrebbe diventare un nome caldissimo già ad inizio settimana, quando è previsto un blitz dell’Inter a Siviglia.

E sempre per il reparto offensivo l’Inter sta tenendo d’occhio anche Firmino, trequartista brasiliano classe ’91 dell’Hoffenheim, che valuta il calciatore sui 7-8 milioni di euro. Intanto, c’è un affare che è quasi in porto. Lunedì il direttore sportivo nerazzurro Ausilio volerà in Inghilterra per chiudere col Cardiff City per Gary Medel, il centrocampista cileno, con buone doti anche da difensore centrale, che ha dato buona prova di sé agli ultimi Mondiali.

Fonte: goal.com