Notizie e indiscrezioni al 30 maggio

Calciomercato Inter caldissimo in queste ore, Massimo Moratti sta per chiudere l’accordo con il magnate indonesiano, Erick Thohir, con il nuovo socio cambiano alcune strategie ma soprattutto sarà possibile dare l’assalto ad un top player indicato da Mazzarri. Intanto potrebbe chiudersi a breve l’operazione Fernando grazie ad Alvarez, mentre in attacco spunta il nome di Gilardino come vice Milito. In stand by le altre operazioni avviate per il rafforzamento della difesa e della linea mediana, Dragovic, Nainggolan e Behrami restano piste calde ma le attenzioni del momento sono tutte sugli altri fronti.

Thohir ha convinto Moratti, con calma ma il club nerazzurro sarà suo. Per ora entra con il 30%, quanto basta per infiammare il calciomercato dell’Inter su alcuni obiettivi, in particolare un pupillo di Walter Mazzarri. Ad ogni modo, stando a quanto ha riportato la Gazzetta dello Sport, l’intesa di massima fra le parti prevederebbe, appunto, un primo step con la cessione di un pacchetto di minoranza e la contemporanea assegnazione all’indonesiano di poteri decisionali su alcune questioni, in seguito e nel giro di due anni Thohir rileverà l’intero pacchetto azionario dell’Inter diventandone uno proprietario. Insomma, Moratti avrebbe deciso di chiudere la sua storia con l’Inter ma intende farlo con calma assicurandosi che il club finisca in mani che garantiscano passione e successi.

L’ingresso immediato del nuovo socio porta giovamenti istantanei anche alle operazioni di calciomercato che l’Inter ha cominciato ad imbastire o comunque registrato sul taccuino dopo le indicazioni di Mazzarri. In questo senso, sempre riprendendo la Rosea, potrebbe scaldarsi improvvisamente la pista Lavezzi che già da settimane lancia segnali ad Inter e Milan.

Il neotecnico nerazzurro avrebbe indicato nel Pocho il colpo grosso per il reparto offensivo ma allo stato attuale delle cose è praticamente impossibile pensare che i nerazzurri riescano a portare a casa l’argentino. Se, invece, la cessione delle quote al magnate indonesiano andasse in porto allora partirebbe l’assalto, in alternativa, secondo calciomercato.com, ci sarebbe un nome nuovo: Gilardino.

Il capitolo mediana, intanto, è quello che registra l’affare più concreto: Fernando. Il brasiliano in forza al Porto va in scadenza di contratto a fine giugno 2014 e di rinnovo non se ne parla. Per questo il club lusitano, e lo stesso centrocampista, hanno deciso di separarsi nella prossima sessione di calciomercato con l’Inter in pole sulla concorrenza italiana ed estera. Secondo Tuttosport, i nerazzurri avrebbero ormai trovato la chiave per il colpo individuando in Alvarez il calciatore da spedire in Portogallo per uno scambio secco. I biancazzurri di Oporto apprezzano moltissimo l’argentino che già in diverse occasioni era finito all’attenzione dei dirigenti di Pinto da Costa.

In stand by le altre operazioni per il centrocampo, infatti per l’affondo su Behrami, Hernanes e Nainggolan i responsabili di calciomercato dell’Inter aspettano l’ok del club che arriverebbe soltanto in caso di chiusura dell’accordo con il nuovo socio. I cartellini degli obiettivi in questione, infatti, hanno un costo elevato che non consente ai nerazzurri di muoversi in questo momento. Stesso discorso per la difesa dove Mazzarri chiede almeno un intervento, due i nomi segnalati: Ivanovic del Chelsea e Dragovic del Basilea.

Fonte: news.supermoney.eu