Gds le pagelle: Super Handanovic – Disastro in mediana

Domenica amara in casa nerazzurra, a testimoniare la scarsa prova dell’Inter ci pensa anche la Gazzetta dello Sport, che come da consuetudine stila le pagelle del Lunedì. Sono pochi quelli che arrivano alla sufficienza e solo Handanovic, Chivu e Zanetti, riescono a superarla.

Handanovic7: Il portiere risulta miracoloso e per l’ennesima volta  tiene la barca a galla, mettendo una pezza decisiva sull’ultimo assalto del Torino al 93′ minuto.
Il terzetto difensivo vede il solo Chivu uscire a testa alta dal rettangolo di gioco, il rumeno si aggiudica un 6,5, soprattutto in virtù del bel gol messo a segno. Juan Jesus 5: errore decisivo sulla rete del raddoppio di Meggiorini, il possente difensore brasiliano si perde letteralmente l’attaccante avversario in aria di rigore. Ranocchia 5,5: Fatica dall’inizio alla fine della gara.
A centrocampo piovono gravi insufficienze che denotano come la mediana sia proprio il punto debole di questa squadra, da segnalare come Guarin, nonostante il grave errore, sia comunque uno dei migliori, il colombiano viene giustificato per essere stato schierato (nell’arco dei 90 minuti) in posizioni che non gli si addicono ed il voto finale è 5,5.
Nagatomo, Mudingay e Gargano: 5. Gli ultimi due risultano assolutamente privi di qualità e geometrie mentre il giapponese deve ancora ritrovarsi dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per qualche settimana.
Pereira (il peggiore in campo) 4,5: Confuso a dir poco, Cerci mette la freccia e lo supera come fosse una ferrari in pista contro un’utilitaria. Alvarez 5,5: Poco tempo a disposizione, ci prova ma non mette pepe.
Cambiasso 6: Lo vedi seduto in panchina e pensi che l’Inter in campo abbia di meglio, poi dai uno sguardo al rettangolo di gioco e vedi che Stramaccioni, al suo posto, sceglie Mudingay e Gargano… why? Entra, sigla la rete del pareggio e regala preziosi inserimenti.
Zanetti 6,5: Si comporta bene da laterale, è suo l’assist che permette a Cambiasso di riacciuffare il “Toro“.
Palacio 5,5: Si muove e sacrifica molto ma è impreciso nel giocare le palle che gli giungono. Cassano6: Il barese non è al meglio ma in ogni caso riesce sempre con astuzia e classe a creare qualcosa di pericoloso, si procura anche la punizione che Chivu provvede a realizzare.
Stramaccioni 5: Snaturata l’Inter per 45 minuti, sbagliata la scelta Mudingay-Guarin.

Fonte: Gazzetta dello Sport