Inter-Torino, nell’affare D’Ambrosio anche un prelazione per Cerci

Domenica avversari, in futuro insieme? Le strade dell’Inter e di Alessio Cerci potrebbero presto incrociarsi, la società meneghina dopo aver provato ad approcciarsi al numero 11 granata già nel gennaio scorso, trovando la ferma opposizione del presidente Cairo che come promesso alla piazza non avrebbe mai accettato di far partire il proprio gioiello nella sessione trasferimenti invernale, tornerà alla carica del mancino azzurro anche nella prossima estate e grazie ad una corsia preferenziale aperta durante la trattative D’Ambrosio potrebbe sbaragliata la concorrenza di Milan e Juventus, anche loro interessate all’ex Roma e Fiorentina. Il principale estimatore di Cerci in casa Inter era l’ex direttore tecnico Marco Branca, nonostante l’uscita del manager di Grosseto dalla società il discorso non col Torino non è venuto a cadere anzi, lo stesso Mazzarri gradirebbe l’acquisto dell’attaccante romano in quanto capace di adattarsi per caratteristiche a qualsiasi ruolo e con qualsiasi compagno di reparto.

Fonte: europacalcio.it