Inter-Thohir, è fatta!

Sono passati giorni, settimane, mesi. Doveva andare ai cinesi, è finalmente indonesiana. Arrivano le firme, il cielo da nerazzurro si tinge di bianco. Quello della fumata. Erick Thohir è il nuovo proprietario dell’Inter, finisce l’epoca Moratti.

E’ lo stesso patron, fuori dagli uffici della Saras, ad annunciare la firma dell’accordo per la cessione delle quote di maggioranza. In attesa del comunicato ufficiale da parte dei nuovi proprietari e della Beneamata, Moratti si espone. “Sì, abbiamo firmato”.

I dirigenti interisti erano stati convocati in sede questa mattina, per poi mettere nero su bianco col gruppo asiatico. 70% delle quote nelle mani degli indonesiani, la quota di maggioranza ceduta dopo tante voci, rinvii, ripensamenti.

I consulenti legali e finanziari di Massimo Moratti ed Erick Thohir ieri erano tornati a confrontarsi a pieno ritmo per limare gli ultimi dettagli dei due contratti. 35% a Thohir, mentre a Roeslani e Soetedjo, in attesa di conferma spetterà il 17% ciascuno.

Tra l’altro il 43enne di Giacarta Thohir ha  chiesto di avere per il proprio gruppo un posto in più: oltre ai partner e a Thomas Shreve, probabile consigliere delegato con potere di firma, vorrebbe avere un altro uomo di fiducia.

“Faccio fatica a dire qualcosa, faccio finta che sia tutto regolare” ha evidenziato Moratti fuori dagli uffici Saras, emozionato. “La firma è arrivata da poco, ma posso dire che l’Inter è in buone mani. Col tempo avrà un’impronta diversa, ma l’importante è che ci sia il rispetto alla base. Io presidente? Vedremo”.

L’era Moratti magari continuerà, ma non più da protagonista.

Fonte: goal.com