Inter su Eder e Begovic: Yaya cerca casa

La Gazzetta dello Sport fa il punto sul mercato dell’Inter. Il nome nuovo per l’attacco è quello di Eder. L’attaccante brasiliano naturalizzato italiano della Sampdoria, valutato sui 10 milioni, ha già ricevuto un’offerta dal West Ham in Inghilterra.

ALTRE PISTEIl preferito di Mancini resta lo spagnolo Pedro, ma il Barça non può fare mercato in entrata e quindi non ha alcuna intenzione di cederlo. Fekir piace moltissimo, ma è dura che il Lione venda sia Lacazette (al PSG) sia lui. C’è anche Jovetic: la probabile conferma di Pellegrini al Manchester City farà scappare il montenegrino, i contatti fra il suo entourage e Inter sono molto frequenti. Eder costa meno di tutti, ma da solo non basterà. Senza dimenticare il possibile ritorno di Biabiany.

CAPITOLO PORTIERI – Tutto fermo sul fronte Handanovic, che vuole giocare in Champions League e non sarà semplice fargli rinnovare il contratto in scadenza tra un anno. L’Inter ha provato ad alzare la posta rispetto ai 2,5 milioni iniziali. Nessuna nuova dall’esterno, nel senso che il Manchester United potrebbe scegliere Lloris e che alla Roma piacerebbe, ma la cifra proposta (ritenuta inaccettabile dall’Inter) non va oltre i 5 milioni di euro. Con Cech diretto all’Arsenal e Reina di ritorno al Napoli, a Mancini piace Begovic dello Stoke City, che chiede 10 milioni. Senza dimenticare l’argentino Romero (a parametro zero dalla Sampdoria) e il messicano Ochoa del Malaga.

DIFESA – Già preso il colombiano Murillo del Granada, servono un altro centrale e un terzino, sempre in attesa di capire il futuro di Juan Jesus e Vidic, visto che Andreolli saluterà di sicuro. In prima fascia ci sono Skrtel (Liverpool), Felipe Luiz (Chelsea) e Darmian (Torino). Per la seconda i nomi non mancano e uno è già stato bloccato: si tratta del 27enne bosniaco Ervin Zukanovic, per il quale è stato appena trovato l’accordo con il Chievo sulla base di 500mila euro più Schelotto, che passerà definitivamente ai gialloblù.

CENTROCAMPO – Oltre al possibile ritorno di Thiago Motta dal PSG, l’obiettivo numero 1 è sempre Yaya Touré. Secondo la rosea in edicola oggi, il 32enne ivoriano sta già cercando casa a Milano. Intanto ieri ha giocato la sua ultima partita con la maglia del Manchester City, dove lo sceicco Mansour Bin Zayed e il presidente Khaldoon Al Mubarak daranno il via libera per abbassare il costo del cartellino da 32 a 18 milioni di euro, 4 milioni in più del budget stanziato dai nerazzurri. Yaya Touré si è già accordato con l’Inter sulla base di un contratto quadriennale da 5 milioni netti a stagione, bonus compresi. Il suo agente Dimitri Seluk è già stato a Milano più volte e nei giorni scorsi è partito il mandato a cercargli casa.

FONTEcalciomercato.com