Secondo l’Iffhs, l’Inter è la squadra più forte italiana

Il Barcellona stabilisce il nuovo record di permanenza in vetta alla classifica (18 mesi consecutivi) dell’Istituto internazionale di storia e statistica del calcio (Iffhs). La prima delle italiane è l’Inter, al 18esimo posto. Per il Napoli 22esima posizione.

LA CLASSIFICA -I nerazzurri, con 205 punti, occupano il 18/o posto, in compagnia degli argentini del Velez Sarsfield. Il podio generale è tuttavia assai inedito: la graduatoria è guidata dal Barcellona (con 349 punti), che precede l’Atletico Madrid. Più sorprendente risulta infatti essere il terzo classificato: CD Universidad de Chile Santiago (289,5 punti). Al quarto posto, invece, gli argentini del Boca Juniors (276), quinto il Real Madrid campione di Spagna (271), che ha perso una posizione. Secondo delle italiane, il Napoli, 22esimo (ma in precedenza era al 16esimo posto), con 202 punti, mentre i campioni d’Italia della Juve si fermano al 26/o posto, risalendo dalla 34esima piazza, con 189 punti, assieme ai tedeschi dello Schalke 04 e agli ecuadoriani del Quito. Crollo verticale in classifica per il Milan: la squadra rossonera scende di ben dieci posizioni, dalla 21 alla 31.

STORIA DEL CALCIO – L’istituto Iffhs, nato in Germania nel 1984, è riconosciuto dalla FIFA. Di cosa si occupa? Di statistiche e primati che riguardano la storia del pallone. Da oltre vent’anni  definisce la classifica mondiale dei club, che non è altro che una classifica di rendimento delle squadre, basato sui risultati degli incontri ufficiali di campionato e delle varie coppe. Gli esperti  hanno preso in considerazione il periodo che va dall’1 novembre 2011 al 31 ottobre 2012. Nei diversi Paesi ogni campionato ha un coefficiente di difficoltà diverso.

Fonte: Corriere della Sera