Inter-Sassuolo (1-0) | Pagelle Bauscia

Handanovic: 6,5 – Una sola parata ma decisiva sulla punizione velenosa di Berardi. FELINO

Rolando: 6,5 – Floccari quando passa dalle sue parti trova sempre la strada sbarrata. DURO

Samuel: 7 (migliore in campo) – Dietro è il solito “the wall” e segna pure la rete decisiva. Esce con i crampi tra gli applausi di tutto lo stadio. GRANITICO

Juan Jesus: 6,5 – Gli capita il compito più arduo: fermare Berardi, l’uomo più pericoloso del Sassuolo. Ci riesce con personalità. GUERRIERO

Jonathan: 5,5 – Un’altra partita condita da cross sbagliati e conclusioni sbilenche. IMPRECISO

Kuzmanovic: 6 – Si limita al compitino di uomo davanti alla difesa. SCOLASTICO

Guarin: 6,5 – Cerca di mettersi alle spalle tutte le polemiche e le vicissitudini delle ultime settimane. Gioca con la cattiveria giusta anche se non mancano i suoi soliti errori. GRINTOSO

Hernanes: 6,5 – Si presenta al pubblico di San Siro dopo pochi minuti con un tiro che esce a lato di poco. Non è ancora ben inserito nel meccanismo della squadra ma le basi ci sono tutte. Suo l’assist per Samuel. ESORDIENTE

Nagatomo: 5,5 – Non spinge con continuità estraendosi per lunghi tratti dalla partita. IRREGOLARE

Milito: 5 – Si mangia due clamorosi gol che ai bei tempi non avrebbe mai sbagliato. INTRISTITO

Palacio: 6,5 – Anche in questa occasione non arriva il primo gol del 2014. Però gioca sempre al servizio della squadra correndo per 90 minuti e fornendo assist che i suoi compagni sprecano. GENEROSO

Botta: 6 – Entra con il piglio giusto non avendo paura di cercare la giocata. SVEGLIO

Campagnaro: sv

Taider: sv

Mazzarri: 6 – Lo aveva detto sabato che l’importante era la vittoria. Con l’inserimento graduale di Hernanes si penserà anche al gioco. PRATICO