Inter, San Siro è tuo alleato. La carica dei 53000 per battere Fiorentina

L’Inter sarà di fronte alla Fiorentina questa sera nel suo stadio, San Siro. Nella partita col Tottenham, la squadra di Spalletti ha capito ancora una volta i vantaggi di giocare al Meazza, con i tifosi che hanno letteralmente spinto verso la vittoria l’Inter. Dopo il gol di Icardi lo stadio si è trasformato in una vera e propria bolgia per aiutare i nrazzurri nell’assalta finale agli Spurs. Come si legge sul Corriere dello Sport “Quella è stata una notte da ricordare che forse ha dato un contributo determinate per far “svoltare” la stagione. Non a caso quattro giorni dopo è arrivata l’affermazione contro la Sampdoria. Adesso l’Inter vuole continuare su questa strada, trovare quella continuità di successi che è fondamentale per rimettere a posto la classifica in campionato. E sotto questo aspetto giocare in casa contro Fiorentina (saranno circa 300 i tifosi in arrivo dal capoluogo toscani) e Cagliari può aiutare, anche se nel 2018 i risultati tra le mura amiche non sono stati un granché”.

L’Inter non vince a San Siro dal 17 aprile col Cagliari e nelle ultime 4 partite sono arrivate 3 sconfitte (Juve, Sassuolo e Parma) e un pareggio (Torino), non un bilancio di certo esaltante. Spalletti sa che l’Inter deve invertire questa tendenza, già a partire da questa sera con la Fiorentina. “Nonostante il turno infrasettimanale e i primi segnali di autunno, stasera contro la Fiorentina dell’ex Pioli saranno oltre 53.000 gli spettatori presenti. Una bella dimostrazione d’amore per un pubblico che, per l’ennesima volta negli ultimi anni, ha iniziato la stagione con numeri impressionanti: oltre 59.000 presenti sia contro il Torino sia contro il Parma, per non parlare dei quasi 65.000 che hanno salutato il ritorno in Champions atteso dal marzo del 2012. Il cassiere nerazzurro, che a inizio stagione aveva già staccato quasi 40.000 abbonamenti (37.500 quelli acquistati), ha dunque la quasi certezza di superare i 110.000 paganti per il doppio confronto interno con i viola e il Cagliari visto che le richieste per il match di sabato, complice il week end sono maggiori. E se stasera la formazione di Spalletti facesse il suo dovere contro la Fiorentina…”, riporta il Corriere dello Sport